Inghilterra e Galles assieme, Irlanda e Nord Irlanda da brividi

Un sorteggio che, tutto sommato, poteva andare meglio per le squadre d’oltremanica. Due si affronteranno, le altre due inserite in gironi di ferro che rischiano di comprometterne il cammino.
Ma andiamo ad analizzarli squadra per squadra.

INGHILTERRA
Era testa di serie ma si sa che le mine vaganti nelle altre urne erano più che pericolose. Agli inglesi però tutto sommato è andata bene. Oltre all’intrigante derby con il Galles di Ramsey e Bale le avversarie portano il nome di Russia e Slovacchia. Al netto dei risultati ottenuti durante le qualificazioni ed ai talenti che weekend dopo weekend si stanno affermando in patria, Vardy su tutti, per la nazionale dei 3 leoni non dovrebbero esserci grosse difficoltà. La Russia in particolare, sulla carta la squadra più ostica, non è sembrata poi cosi imbattibile negli ultimi mesi. L’occasione è perfetta per affermarsi ed arrivare alla fase successiva, ancora una volta, da primi della classe. E’ tempo di dare una svolta ed un calcio al passato e tornare a vincere. E questo Europeo sembra promettere bene…

GALLES
Come anticipato, la squadra di Gareth Bale si giocherà la qualificazione nel gruppo B insieme a Russia, Slovacchia ed Inghilterra. Diciamocela tutta: eccetto i vicini di casa, i gallesi se la possono giocare con tutti. Il team è giovane, determinato e soprattutto carico. E’ il primo europeo e non sappiamo quanti altri ne potranno giocare, per questo crediamo che l’occasione sia ghiottissima: dare il 110% nel girone potrebbe regalare più di qualche soddisfazione. E’ vero serve sempre quel pizzico di fortuna, ma è anche vero che se lavori duro, è più facile che la fortuna ti aiuti. E allora, avanti per questa strada…

IRLANDA
E’ probabilmente il gruppo più difficile quello che spetta all’Irlanda di mister O’Neill. Belgio, squadra prima nel ranking e, al momento, la più talentuosa e promettente al mondo. Svezia, la squadra di Zlatan Ibrahimovic, uno che ha dimostrato di saper fare anche da solo la differenza. E poi l’Italia, che punta in alto, come sempre e che se anche non parte da favorita, deve dimostrare il suo valore. Gli uomini di Martin O’Neill e Roy Keane però, dopo aver affrontato e battuto i campioni del mondo della Germania ed aver messo in serie difficoltà la Polonia, non hanno più paura di nessuno e puntano dritti all’ennesima impresa. Anche se questa volta ci sembra quasi impossibile.

NORD IRLANDA
Sorte non troppo fortunata neanche per i nord Irlandesi. Un girone di ferro, almeno per loro, con la Germania campione del mondo, la Polonia di Robert Lewandowski e l’Ucraina. Dobbiamo sempre considerare che l’Europeo si gioca con partite secche, senza andata e ritorno, e che si sa , nelle partite secche può succedere di tutto. Ci sembra poco probabile che la squadra di Michael O’Neill riesca a passare questo turno. Solo l’Ucraina sembra un avversario affrontabile sulla carta. La forza e lo spirito di gruppo dimostrata nella fase di qualificazione sono il loro valore aggiunto ma questo volta potrebbero non bastare. 

Tra poco più di 6 mesi avremo delle risposte a tutte queste domande e questi dubbi, nel frattempo non ci resta che fantasticare, pronosticare e sperare nell’ennesimo exploit delle squadre d’oltremanica.

CWCyQNoUEAAZ8qv

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*