Un uomo che vive di assist: Mesut Ozil

Non è mai stato un vero e proprio goleador, anzi. Le sue qualità maggiori non sono la corsa, il colpo di testa o gli inserimenti. A differenza di tanti altri però, ha una visione di gioco pazzesca ed un piede vellutato che gli permette di capire in anticipo i movimenti dei compagni e mettergli la palla sui piedi con precisione e puntualità.

Stiamo parlando, ovviamente, di Mesut Ozil, il giocatore dell’Arsenal dopo 17 partite di campionato ha totalizzato ben 15 assist (2 ieri sera nel 2-1 dei Gunners sul City), 2 gol e l’89% di passaggi riusciti. Dati mostruosi che riflettono anche la classifica degli uomini di Wenger: 2° posto a soli due punti dal sorprendente Leicester City ma soprattutto con un vantaggio considerevole sulle dirette inseguitrici. 4 punti sul City, 7 su Tottenham e United, 12 sul Liverpool e 18 sul Chelsea campione in carica. Insomma i propositi per la vittoria finale ci sono tutti.

Certamente c’è tanto da fare ancora ma se la squadra continua su questa strada e Ozil riesce a mantenere questa forma indubbiamente l’Arsenal diventa la favorita assoluta. L’ex Real Madrid durante le ultime stagioni infatti era stato un po’ “il grande assente” in quanto saltava almeno due mesi a stagione per infortuni vari. Quest’anno sembra andare tutto per il meglio ed è anche quello che si augurano tutti i tifosi dell’Arsenal. 

CW1kqMdWIAAWR60

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*