Carlo Ancelotti e la Premier League. Sarà per la prossima volta…

Carlo Ancelotti è il vero oggetto misterioso della stagione 2015/2016: tutto lo cercano, tutti lo vogliono ma alla fine è lui a decidere dove accasarsi.

Come recentemente annunciato sia da lui, che dalla società tedesca, il tecnico italiano sarà alla guida del Bayern Monaco dalla prossima stagione. In questo anno di pausa che si è preso però, ha avuto la possibilità di pensare e ripensare alle tantissime opportunità di lavoro ricevute che lo hanno fatto gongolare e non poco. Prima dall’Italia dove sia Milan che Roma hanno provato a portarlo alla guida delle loro squadre e poi dalla Premier League dalla quale Carletto ha ricevuto offerte prima da parte del suo vecchio club, il Chelsea, e poi dal Manchester United.

_67949992_opener_getty

Insomma è un oggetto prezioso che tutti cercano di portare a casa. Il rifiuto ai Red Devils è stato il primo in ordine di tempo. La società ha provato a contattarlo per capire quali fossero le sue intenzione, ma senza troppe spiegazione, Ancelotti ha declinato l’offerta, forse augurandosi la chiamata di qualcun altro, forse per gusti personali. La notizia è comunque rimbalzata nell’ambiente e ha fatto rizzare le orecchie a Louis Van Gaal che nonostante i risultati non proprio felici si è sempre dichiarato sicuro della sua posizione.

E’ stato poi il tempo del Chelsea che, si viene a sapere ora, già un mese prima di esonerare Mourinho ha fatto una telefonata al buon Carlo offrendogli l’incarico per il nuovo anno solare. E’ chiaro quindi che, al di la dei risultati, l’esonero del tecnico portoghese da guida del Chelsea sia stata decisa molto tempo prima e che non fosse una decisione affrettata o un ripensamento di Abramovich.

Niente ritorno in Premier League quindi per il tecnico emiliano, che avrà occasione di tornarci per eventuali incontri di Champions League e dimostrare, ancora una volta, le sue enormi capacità.

1337871-28751116-1600-900

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*