Tifoso inglese ubriaco fa irruzione in una stazione di polizia: “E’ il mio appartamento”

Bere ed esagerare. A tutti è successo ma probabilmente a pochi è capitato di mandar giù talmente tanta birra tanto da confondere una stazione di polizia con il proprio appartamento.

E’ quanto successo a Dan Robertson, un ragazzo di 25 anni, arrivato a Nizza negli scorsi giorni per assistere al match tra Inghilterra e Islanda. Dopo aver esagerato con gli amici ha tentato di rientrare a casa, sbagliando però qualcosa nel suo percorso. Una volta arrivato a una stazione di polizia è entrato convinto fosse il suo appartamento affittato su Airbnb e ha iniziato a inveire contro i poliziotti presenti che, a sua detta, non sarebbero dovuto essere li.

La polizia ha usato dello spray urticante per calmarlo e lo ha ovviamente arrestato. Dopo 3 giorni passati in custodia, è stato condannato a 5 mesi di reclusione, salvo poi uscire grazie alla condizionale.

In prigione ho avuto il tempo di pensare e riflettere a quanto ho fatto. Con la mano sul cuore posso dirlo sinceramente: non berrò mai più alcool in vita mia.

Queste le parole del ragazzo che, secondo quanto ricostruito in seguito, oltre a 3 litri di birra avrebbe ingerito anche tre quarti di una bottiglia di vodka. Stando poi alle parole del ragazzo subito dopo l’arresto, non sarebbe neanche stato a Nizza per la partita ma semplicemente a trovare alcuni amici in trasferta. Difficile da credergli, ma tant’è….

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*