Ryan Giggs, il mago gallese che ha stregato il Manchester United

Quando un grande giocatore lascia una grande squadra c’è sempre un gran clamore. Ryan Giggs però è un caso speciale. 29 anni con una sola maglia, 963 partite giocate, 26 trofei vinti e 168 gol. Numeri che farebbero rabbrividire chiunque, soprattutto considerando che sono stati accumulati da un singolo giocatore.

Come ogni grande sportivo che si rispetti, Giggs ha lasciato una traccia indelebile nella storia del Manchester United. Abbiamo quindi preparato una lista delle giocate, dei gol e dei momenti più belli del mago gallese con la maglia del club più titolato d’Inghilterra.

1) 4 Maggio 1991, Man United – Man City 1-0

Quale miglior esordio se non quello con gol? Ma soprattutto, quale miglior esordio se non quello con gol nel derby cittadino? Questa è stata la fortuna, o la caparbietà, di Ryan Giggs che appena 17enne decide il derby di Manchester con un tocco d’istinto del suo magico piede sinistro.

2) 19 Settembre 1991, Tottenham 1 – 1 Manchester

Palla rubata sulla trequarti, saltato l’ultimo uomo con un tunnel e superato il portiere con una finta. Quale miglior modo di inaugurare la prima vera stagione da titolare nella tua squadra? Quanto fatto da Ryan Giggs quel pomeriggio rimarrà impresso ancora per molto tempo, soprattutto nella mente dei tifosi degli Spurs.

3) 14 Aprile 1999, Arsenal 1- 2 Manchester United

Replay della semifinale di FA Cup del 1999, l’anno del treble dei Red Devils. La partita si gioca nel campo neutro del Villa Park, sugli spalti quasi 50 mila spettatori. La partita è aperta da un gol di David Beckham che dal limite, sorprende il portiere dei Gunners. Il pareggio, nel secondo tempo. è opera di Dennis Bergkamp che da oltre 30 metri sorprende Schmeichel e regala il pareggio agli uomini di Wenger. Al 91′ l’Arsenal ha la fortuna di battere un calcio di rigore che può regalare loro la vittoria e la finale del torneo più antico del mondo. Bergkamp contro Schmeichel, di nuovo. Questa volta il portiere ipnotizza l’olandese e gli neutralizza il calcio di rigore. La partita va ai supplementari. Nell’extra time non c’è molto da segnalare se non uno dei gol più belli in assoluto della storia della FA Cup e, possiamo dirlo senza remore, del calcio in generale.

4) 25 febbraio 2003, Juventus 0 – 3 Manchester United

Una delle notti europee più belle della storia del Manchester United. I Red Devils, con una prestazione di assoluto prestigio battono i bianconeri al Delle Alpi con un risultato nettissimo e si qualificano per i quarti di finale della Champions League. Protagonista assoluto, manco a dirlo, Ryan Giggs, che con una doppietta nella prima frazione di gioco, aiuta gli inglesi a qualificarsi. La cavalcata che vale il momentaneo 0-2 è qualcosa di unico quanto spettacolare.

5) 20 Settembre 2009, Man United – Man City 4-3

Una delle partite più belle dell’ultimo ventennio, se non uno dei derby più belli ed emozionanti di sempre. Red Devils avanti 1-0, poi 1-1, poi 2-1, 2-2, 3-2, 3-3 e quando tutto sembra finito, al 97′, ecco il gol di Michael Owen che condanna i Citizens alla bruciante sconfitta. A creare e confezionare quel gol però ci ha pensato Ryan Giggs che qualche secondo prima che il pallone entrasse in rete aveva ricevuto palla sulla trequarti. Invece che ributtarla nella mischia sperando in qualche deviazione, ha alzato la testa e con un passaggio millimetrico ha servito il compagno mettendolo a tu per tu con il portiere. A quel punto l’ex pallone dopo non doveva far altro che insaccare. Un derby che merita di essere visto e rivisto almeno una decina di volte (assist di Giggs al minuto 2.39)

6) 26 Aprile 2011, Schalke 0 – 2 Manchester United

Una semifinale di Champions League tanto insolita quanto fondamentale. Sir Alex Ferguson non può fallire l’appuntamento con la finale e farsi eliminare dal modesto Schalke 04. La partita d’andata si disputa in Germania e dopo 66 minuti di agonia, i Red Devils trovano il vantaggio proprio grazie a Giggs, abilissimo a infilarsi nel buco lasciato dalla difesa e insaccare alla perfezione l’assist di Rooney. Lo stesso Rooney ipotecherà il risultato nel finale.

7) 26 Aprile 2014, Manchester United 4 – 0 Norwich

Il congedo della leggenda. La prima delle 4 panchine da allenatore/giocatore di Ryan Giggs sulla panchina dello United. David Moyes è appena stato esonerato e il gallese viene incaricato ad interim fino al termine della stagione. Le 4 partite che lo vedono in carica, portano 2 vittorie, un pareggio e una sconfitta. Non male per uno che ancora non sapeva se fare o no l’allenatore.

1398573692_giggs004

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*