Second City Derby

Il weekend di Championship aveva in programma una delle sfide più importanti e sentite dell’anno. Nello scenario del St. Andrews di Birmingham andava di scena il derby tra Birmingham City e Aston Villa. Tanta era l’attesa, quanta la paura che si ripetesse quanto accaduto in occasione dell’ultima sfida giocata nella casa dei Blues.

Era infatti il Dicembre del 2010, quando le due squadre si affrontavano nei quarti di finale di Carling Cup, la Coppa di Lega inglese. Un gol di Zigic all’84’ permise ai padroni di casa di vincere 2-1 ed eliminare i rivali di sempre dalla competizione. Al termine della partita però, come se non bastasse loro la vittoria, i tifosi del Birmingham City invasero il campo e si riversarono in massa a ridosso del settore ospiti dando vita a una delle scene più inquietanti mai viste nel periodo post hooligans in terra d’Albione.

Le due opposte fazioni cominciarono a lanciarsi di tutto: seggiolini, petardi, fumogeni, monete e qualsiasi cosa fosse alla loro portata. Ne nacque uno scontro durissimo che la polizia fece molta fatica ad arginare. Proprio per prevenire certe scene, per il match di ieri la polizia si era preparata a dovere, dispiegando un numero maggiori di agenti di polizia e imponendo dei severi divieti come il bandire la vendita di alcol all’interno del settore ospiti e riducendo di poche migliaia la disponibilità di biglietti per i tifosi dell’Aston Villa.

js103667405

Il pomeriggio del St Andrews non ha per nulla deluso le attese: se il risultato del campo non ha deluso nessuno, anche l’atmosfera sugli spalti è stata sin da subito entusiasmante e degna di un match come il Second City Derby. La polizia ha gestito al meglio l’ordine pubblico tanto che al termine della giornata si contano soltanto 14 arresti, suddivisi in questo ordine:

Un uomo di 48 anni arrestato per aver provocato una rissa
Un uomo di 22 anni arrestato per possesso di cannabis
Un uomo di 37 anni arrestato per possesso di un fumogeno
Un uomo di 29 anni arrestato per un tentativo di invasione del campo
Un uomo di 26 anni arrestato per aver violati gli arresti domiciliari (pur di esserci si fa di tutto)
Un uomo di 23 anni arrestato per atti violenti nei confronti di un rivali
Tre uomini dell’età di 29, 20 e 24 anni (più due ancora in custodia) sono stati arrestati con l’accusa di reati collegati all’ordine pubblico.
Tre uomini sono stati arrestati per una rissa nei pressi di Moor Street Station.

Gli agenti dispiegati per il derby
Gli agenti dispiegati per il derby

Insomma, nulla in confronto a tanti derby del passato e poco rispetto a quanto la situazione è delicata in queste occasioni. In attesa della partita di ritorno al Villa Park, godiamoci le belle notizie e le belle immagini che ci arrivano dal St. Andrews.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*