Le 5 cose che hanno fatto imbestialire i tifosi dell’Arsenal

The same old Arsenal. Per l’ennesima stagione i Gunners stanno buttando via tutto ancor prima della fine del girone d’andata. La squadra, dopo la sconfitta subita all’Etihad contro il Manchester City li ha fatti scivolare a -9 dalla vetta, precludendo loro ogni possibilità di rimonta. È vero, il campionato è ancora  lungo, e tutto può succedere, soprattutto in Premier League, ma di questo passo e con questa mentalità, ci viene difficile credere in una rimonta.

Per provare a sdrammatizzare, il Mirror ha stilato la lista dei 5 possibili motivi per i quali i tifosi dell’Arsenal potrebbero e dovrebbero essere più arrabbiati dopo la debacle di ieri. Vediamo insieme.

1) Il primo tempo del Manchester City

Con maggiore cinismo, i Gunners avrebbero potuto spazzare via gli avversari già nel primo tempo. Il City non ha quasi mai visto l’area avversaria ed è stato in balia degli uomini di Wenger a lungo. Segnare 1 solo gol è stato forse “un errore”. Anche perché, cosa è successo poi nella ripresa? Come hanno fatto a capovolgersi le situazioni in una maniera cosi netta?

2) Mesut Ozil

https://twitter.com/ScoresVideo/status/810839466537578496

Basta e avanza.

3) Essere quarti

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo sappiamo tutti. Poche cose sono sicure nella vita: la nascita, la crescita, la morte e l’Arsenal che arriva quarto in campionato. Di solito succede a Maggio, il fatto che già a dicembre ci sia questa situazione, sembra piuttosto allarmante.

 

4) Wenger

LONDON, ENGLAND - APRIL 30: of Arsenal during the Barclays Premier League match between Arsenal and Norwich City at Emirates Stadium on April 30, 2016 in London, England. (Photo by Stuart MacFarlane/Arsenal FC via Getty Images)

Perché? Perché è ancora li? Cosa hanno fatto di male i tifosi dell’Arsenal? Ok la sfortuna, ok il bel gioco, ok le FA Cup, ok i giovani… ma i trofei?

5) Il Chelsea primo

czonpiexcaapnr2

Probabilmente preferirebbero tutti, ma non loro. Perdere due partite in 4 giorni contro due dirette rivali e vedere i tanto odiati Blues scappare via in classifica deve essere davvero riluttante.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*