Nottingham e il problema delle feci di cane

Nella città che ha visto nascere il mito di uno degli allenatori più forti della storia del calcio mondiale e dove il football, da sempre, svolge un ruolo di assoluta importanza nel vita socio culturale dei cittadini, è sorto un problema del tutto inaspettato che, durante l’arco della stagione, causa non pochi problemi a una delle numerose società di Non League che popolano la periferia.

15807361-large

Parliamo del Basford United, club che milita nella First Division South della Evo-Stik League Northern Premier (8^ serie del calcio inglese), e che ogni giorno (non ogni settimana, ogni giorno) vede circa una decina di volontari e membri dello staff impiegare due ore del loro tempo per ripulire il campo da gioco dalle feci dei cani.

180117JT1-9
Il presidente del Buford United impegnato nelle operazioni di pulizia

È una situazione inaccettabile. Non è possibile che ogni giorno riempiamo quasi totalmente un bidone perché i proprietari lasciano i loro animali liberi di correre, divertirsi e defecare sui nostri campi. Stiamo facendo tutto il possibile per migliorare questa situazione ma dobbiamo farlo in fretta: qui, oltre alla prima squadra, si allenano circa 290 bambini ogni settimana.

Così ha commentato il presidente Chris Munroe che, per far fronte a tutto ciò, ha fatto installare ben 35 telecamere in più, oltre a una decina di nuovi bidoni. L’obiettivo è quello di scoraggiare i proprietari che sottovalutano questo problema e che, approfittando della vicinanza dello stadio con il fiume e il meraviglioso paesaggio che si estende tutt’attorno, lasciano i propri cani liberi di scorrazzare nel verde e di fare i loro bisogni nel bel mezzo del campo da gioco.

DSCF8434

E non solo. Il problema delle feci sembra essere un problema cittadino e non solo del Basford United. Stando ai report dello scorso anno, il comune di Nottingham ha speso 275 mila sterline solo per ripulire le strade dagli escrementi degli animali. Con un pizzico in più di educazione, forse, tutto questo spreco verrebbe evitato e il Basford United potrebbe concentrarsi di più a vincere le partite che a rimediare a mancanze degli altri.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*