Morecambe, tutti allo stadio… paga l’allenatore!

Il calcio è uno sport magico e non per niente il più seguito al mondo. Spesso però, ci si sofferma solo sui risultati e sulle statistiche, dando poca importanza a cosa accade ogni weekend lontano dal campo di gioco.

Proprio a questo proposito c’è una storia che secondo noi, vale la pena raccontare. A Morecambe, cittadina del Lancashire non troppo distante da Manchester, Jim Bentley, l’allenatore della squadra locale, ha deciso di pagare una pinta di birra e un pie (ovvero questa cosa qui) a ogni singolo tifoso che si presenterà allo stadio per il match contro il Cambridge United.

skysports-jim-bentley-morecambe_3866557

Ora, voi vi starete chiedendo: da dove arriva tutta questa generosità? Ebbene dovete sapere che lo scorso dicembre, lo stesso Jim Bentley fu espulso dall’arbitro durante il match contro il Cheltenham e multato dalla lega con un ammenda di ben 1000 sterline. In quell’occasione, come segno di riconoscimento per i suoi 15 anni di servizio nel club (dal 2002 al 2011 come giocatore e dal 2011 ad oggi come allenatore), i tifosi avevano deciso di unirsi e raccogliere i soldi necessari per pagare al loro manager la multa.

Ricevuti i soldi e versata qualche lacrima in diretta TV, il buon Bentley lo aveva promesso: vi ripagherò per tutto quello che avete fatto per me. Due mesi dopo, preciso come un orologio svizzero, eccolo mantenere la promessa: grazie all’aiuto della Sky Bet, sponsor ufficiale della Football League, e al contributo del club, l’allenatore pagherà una bibita e un torta ai tifosi presenti, sia a quelli di casa che a quelli ospiti.

jimbentley

Non sarà nulla di particolare, non sarà un gesto che cambierà la vita di qualcuno ma fa sempre piacere sapere che in uno sport sempre più divorato dal business e dall’avidità di alcuni club, pronti a lucrare sulla pelle dei tifosi pur di guadagnare qualche migliaio di euro in più, c’è ancora qualcuno che ragiona con il cuore. In pomeriggi come quello di domani a guadagnarci non è solo il Morecambe e i suoi tifosi ma è tutto il mondo del calcio. Ci fosse in giro qualche Jim Bentley in più, forse questo sport avrebbe ancora una matrice popolare che per lungo tempo lo ha contraddistinto.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*