Tifoso del Tottenham picchia un tifoso del Tottenham: è caccia all’uomo

No, non abbiamo sbagliato il titolo. Questo è quanto realmente successo sabato pomeriggio poco dopo la sfida tra Chelsea e Tottenham valevole per la semifinale della FA Cup. Tale Michael Voller, tifoso degli Spurs, stava facendo ritorno a casa passeggiando nei pressi del Moore Spice Indian Restaurant situato su Engineers Way, una delle tante vie negli immediati dintorni di Wembley.

Ad un certo punto, senza neanche rendersene conto, il 23enne è stato assalito da un altro supporters degli Spurs che lo ha ripetutamente colpito al volto, lasciandolo poi a terra inerme. Immediato il suo trasporto in ospedale e le cure da parte dei medici. La diagnosi, però, è piuttosto preoccupante: rottura del cranio e della mascella e retina danneggiata.

co328-2017-victim-injuries2

Il ragazzo rischia seriamente di rimanere segnato a vita dall’incidente visto che i dottori hanno prospettato l’eventualità che non recuperi in pieno la funzionalità dell’occhio destro. A questo proposito è intervenuto anche James Robb, il detective che sta seguendo il caso e che ha fatto appello a tutti i tifosi del Tottenham.

Chi si è reso protagonista di questo evento non ha nulla a che fare con il calcio. Invitiamo chiunque abbia visto un ragazzo di circa 20 anni, con una giacca di colore nero, passare dalle parti di Engineers Way a quell’ora di segnalarcelo così che possiamo arrivare fino in fondo a questa storia. È impensabile che chi ha fatto questo a Michael sia ancora li fuori e possa fare del male a qualcun altro.

WEMBLEY STADIUM AS IT IS TODAY. The new Wembley Stadium opened in 2007 on the site of the earlier stadium demolished in 2003. It has 90,000 seats and a 133m high signature arch.

Tra le varie cose, la polizia ha reso noto che l’attacco è avvenuto per un motivo piuttosto curioso: l’aggressore era convinto che Michael fosse un tifoso del Chelsea, tanto da reiterare gli insulti e le offese ai Blues al momento dell’attacco fisico. Un errore madornale che questa volta potrebbe costargli molto caro.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*