Leeds United, niente play off? La società rimborsa i tifosi

Non è ancora tempo di far mercato che una famosa squadra del panorama calcistico inglese è pronta a spendere quasi 1 milione di sterline. Stiamo parlando del Leeds United, una delle grandi decadute, da ormai troppi anni relegata in Championship e nonostante questo incapace di risalire la china e riconquistarsi gli onori della Premier League.

All’inizio di questa stagione, a dire la verità, i Peacocks avevano ottime intenzioni: l’arrivo di Gary Monk aveva riportato fiducia nell’ambiente e i tifosi erano stati bravi a ricreare un clima di supporto incondizionato, nonostante i problemi a livello societario (causati dall’onnipresente Massimo Cellino) continuassero senza sosta.

FA-Cup-3rd-Round-Manchester-United-v-Leeds-United-Old-Trafford-030110

L’obiettivo dichiarato era quello della promozione o quantomeno il raggiungimento dei playoff. Qualora la squadra non ce l’avesse fatta, la società aveva promesso che avrebbe rimborsato il 25% dell’abbonamento a chiunque lo avesse sottoscritto. Rimborsi che, fino a due settimane fa, il club aveva risparmiato, visto l’ottimo andamento tenuto da Chris Wood e compagni durante tutto l’arco della stagione: praticamente 41 giornate su 45 tra le prime 6 della classifica, a momenti addirittura a un passo dalla promozione diretta. Poi, all’improvviso, il calo:  3 sconfitte e 1 pareggio nelle ultime 5 partite che hanno di fatto condannato la squadra di Gary Monk ad abbandonare i sogni promozione e anche quelli di una possibile partecipazione ai playoff.

C7wXmAUXUAEIfaf

Per questo motivo, nelle prossime settimane, la società contatterà ogni singolo abbonato per avvisarlo che avrà la possibilità di vedersi rimborsata una parte del proprio abbonamento. La decisione finale se accettare o meno i soldi sarà comunque del tifoso ma il rischio di perdere quasi 1 milione di euro, ad oggi, è concreta. Non proprio il massimo per un club che di soldi, in questo momento, ne avrebbe bisogno eccome.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*