Yaya Touré a lezione di… Mancuniano!

Dalle punizioni sotto al sette ai banchi di scuola il passo è davvero breve. Se negli ultimi 7 anni ha sempre preferito far parlare il campo invece che la sua bocca, un motivo (forse), c’era davvero. Yaya Touré idolo indiscusso della tifoseria del Manchester City e componente fondamentale dell’11 titolare di Guardiola, è stato messo difronte a una delle più grandi sfide della sua carriera: leggere e comprendere il mancuniano, ovvero lo slang (dialetto) della città di Manchester.

19911802_1812659482396752_1914782628_o

Sebbene il calciatore sia forse il lavoro con il quale si è meno a contatto con il resto della popolazione, le lacune del centrocampista ivoriano sono sembrate evidenti anche nei quesiti più semplici e facilmente risolvibili.

In un video pubblicato dal Manchester City sul proprio canale YouTube ufficiale, si vede giocatore alle prese con un dizionario “mancuniano”, intento a leggere alcune delle frasi o degli slang dialettali più usati nella città di Manchester e nei rispettivi sobborghi.

Sicuramente molto più in difficoltà in questi 3 minuti che non al limite dell’area quando deve calciare una punizione decisiva all’ultimo minuto che può dare alla propria squadra la vittoria, ma un tentativo comunque da apprezzare almeno è stato fatto.

Per sua fortuna il mancuniano non è molto utile nel corso dei 90 minuti, altrimenti Guardiola avrebbe dovuto seriamente rivalutare la sua posizione.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*